I Gestori della Presa in Carico

Il Gestore

Il Gestore della presa in carico sarà sicuramente la ASST, potrà essere ogni Erogatore accreditato ed a contratto (Poliambulatori, RSA, Coop.ve sociosanitarie, Coop.ve sociali, MMG associati).

Il Gestore è responsabile del PERCORSO di CURA del paziente arruolato per quanto riguarda esclusivamente le prestazioni PAI.

Il medico di famiglia continua il rapporto fiduciario col proprio paziente.

Il Gestore percepisce come quota fissa dalla Regione da 35 a 45 €uro per Pz arruolato, e tranne per il Gestore MMG, POTRA’ pagare al medico Co-gestore per PAI eseguito  al massimo 10 €uro lorde. E’ previsto per il Gestore una quota variabile aggiuntiva legata alla premialità e progettualità.

Il Gestore MMG, percepisce come quota fissa dalla Regione da 35 a 45 €uro per paziente arruolato, senza vincoli massimi di rimborso al Socio/MMG. E’ previsto anche per il Gestore MMG una quota variabile aggiuntiva legata alla premialità e progettualità.

 

Il MMG  Co-Gestore

Il medico che non vuole associarsi con altri MMG, ma voglia partecipare alla presa in carico può scegliere di proporsi come Co-Gestore per i suoi pazienti.

Essere Co-Gestore significa dare la disponibilità presso la propria ATS a collaborare con eventuali Gestori (No Gestori MMG), per la predisposizione del PAI.

Significa  per esempio che, se sul territorio vi sono 3 Gestori i Pz, dopo aver scelto da chi farsi prendere in carico, andranno dal proprio  medico Co-Gestore, il quale utilizzando il software in uso a quel Gestore predisporrà  il PAI del pz. e lo invierà al Gestore. Il Co-Gestore potrà percepire dal Gestore  per PAI eseguito al massimo 10 €uro lorde.

 

Il MMG  che non partecipa alla “Presa in Carico”

Per il medico che non aderisce alla presa in carico, ossia non entra in Associazione con altri MMG, ne si propone come Co-Gestore, nulla cambia. I suoi pz. potranno comunque essere arruolati da un Gestore (NO Gestore di MMG) e sarà il Gestore a predisporre attraverso il suo personale medico il PAI del Paziente. In questo caso nulla è dovuto al medico.

 

Il Gestore MMG

Il medico può scegliere di partecipare alla presa in carico diventando socio di una  Cooperativa di MMG. Il Gestore MMG ha le stesse responsabilità del  Gestore e percepisce il medesimo compenso. Il medico associato, oltre a predisporre per i propri pazienti i PAI, partecipa alla governance del percorso di cura e si confronterà all’interno di un ambiente di soli  MMG. Avrà a disposizione una Direzione organizzativa/amministrativa propria e personale formato alla presa in carico,  personale informatico per le problematiche gestionali, una continua evoluzione ed integrazione della cartella clinica col software in uso dalla cooperativa. Partecipa allo sviluppo di progetti di prevenzione  sanitaria e  sociosanitaria, ecc. Si siede ai tavoli di ATS e Regione per la predisposizioni di progetti. Il Gestore MMG, percepisce come quota fissa dalla Regione da 35 a 45 €uro per paziente arruolato, più una quota variabile  aggiuntiva legata alla premialità e progettualità, senza vincoli massimi di rimborso al Socio/MMG.  Per correttezza non si menziona il compenso per il Socio-MMG/Pz arruolato.